Home

"Una estetica dell’ordine, che riconfigura l’arte come ricerca di armonia e fonte di quiete visiva: che si oppone alle tendenze iconoclaste e soggettive nate dalla dissoluzione delle storiche avanguardie"

Critico Daniele Radini Tedeschi
Triennale di Roma 2014